Giunge a napoli, a villa di Donato, la singolare mostra Family Affairs/Affari di Famiglia, curata da Cynthia Penna e organizzata dall’associazione ART1307, associazione che lavora principalmente tra l’Italia e gli Stati Uniti e che vede protagonisti un tris di artisti composto da Ed Moses, Andy Moses e Kelly Berg Moses.

Perché Affari di famiglia? Perché proprio alla base dei lavori dei tre artisti Ed Moses, Andy Moses e Kelly Berg Moses, c’è la contaminazione, la condivisione, il vivere la pittura e l’arte insieme lasciandosi attraversare e contaminare dall’altrui presenza, artistica e fisica. Nulla di più complesso, misterioso e affascinante dei meccanismi che fanno vivere le relazioni familiari, con le loro dinamiche, le loro difficoltà, e se queste diventano parte integrante del lavoro artistico…beh, il tutto diventa ancora più difficile e coinvolgente.

Ed Moses, da poco scomparso, è uno dei più importanti rappresentanti dell’arte del dopoguerra Americana, una personalità artistica irrequieta per il suo continuo sperimentarsi e rinnovarsi. Nella sua lunga carriera è infatti entrato in contatto con numerosi movimenti pittorici, dall’espressionismo astratto al minimalismo, fino alla purezza del monocromo assoluto.

Racconta la curatrice della mostra Cynthia PennaQuesti sono affari o relazioni di famiglia di artisti i cui membri, in un modo o nell’altro, hanno dialogato tra loro, hanno respirato la stessa aria, hanno mangiato lo stesso cibo. Forse si sono reciprocamente influenzati e medesimamente respinti, si sono criticati ed hanno litigato, ma l’uno è entrato nell’altro e nell’arte dell’altro irrimediabilmente. Per loro respirare e vivere è significato e significa dipingere, costantemente, continuamente”.

Se Ed Moses ha lasciato un segno nell’arte contemporanea del ‘900, il figlio Andy Moses ha del tutto fatto dimenticare la categoria di “figlio d’arte” , ricevendo degli importanti riconoscimenti per il suo lavoro e vedendo le sue opere esposte nei più prestigiosi musei americani. La nuora Kelly Berg Moses invece è una promessa del panorama artistico dalle forte personalità e con un importante interesse nel “miracolo e potenza della natura”: nei suoi lavori è centrale l’interesse per le forze della natura e per le geometrie pittoriche. Tre personalità artistiche diverse che si incontrano vivendo e convivendo nell’arte: non ci resta che ammirare le loro opere, magari immaginandoli quando lavoravano nel loro ambiente familiare, tra una discussione e un confronto. Insomma, coinvolti nel loro “affare di famiglia”.

Articolo di Carla Giannini

info

Family Affairs – Affari di Famiglia

a cura di Cynthia Penna

promossa da Art1307

opening: domenica 7 aprile ore 18

Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

dal 7 aprile al 16 maggio 2019

www.art1307.com

A proposito dell'autore

Redazione
Google+

RACNA è una rivista sull'arte e i linguaggi della contemporaneità. Offre un affresco godibile e avvincente sull’arte contemporanea, e si propone come strumento di promozione e condivisione tra operatori e utenti. RACNA Magazine promuove iniziative volte alla valorizzazione dei giovani artisti e alla creazione di una rete sulla base di interessi comuni.