Anders Petersen – da Paris 2006

RACNA Magazine (non) va in vacanza! Se anche tu, come noi, non puoi fare a meno di nutrirti d’arte, sempre e comunque, segui le nostre rubriche estive. Un’opera al giorno da leggere e guardare su pc ma anche su tablet e smartphone.

 

anders petersen, dalla serie 'paris 2006'

Anders Petersen, dalla serie ‘Paris 2006’

 

 

cenni biografici

 

Anders Petersen  è nato a Stoccolma, Svezia, nel 1944.  Molto giovane fa la conoscenza con gli artisti Karin Bodland e Lars Sjögren. Nel 1961 vive per un po’ di tempo ad Amburgo dove impara il tedesco. Nel ’66 inizia l’amicizia con il suo insegnante di fotografia a Stoccolma, Christer Strömholm che influenzerà i suoi lavori successivi. Dal ’67 inizia un lavoro fotografico durato 3 anni al Café  Lehmitz ad Amburgo. Da cui seguirà una mostra personale e la pubblicazione di un libro. Nel 1984 pubblica una trilogia che comprende i lavori dedicati ai carcerati di un penitenziario, a una casa di ricovero e un ospedale psichiatrico, dove lavorerà per tre anni, cambiando molto il suo stile. Negli anni successivi riceverà numerosi premi e riconoscimenti. Ancora oggi lavora nella sua “darkroom” a Stoccolma, in Svezia.

 

Per approfondimenti visita il sito dell’artista:

http://www.anderspetersen.se/

 

Disclaimer
Alcune delle immagini utilizzate per questa rubrica sono state prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Sono utilizzate da RACNA MAGAZINE per esclusive motivazioni di “cronaca”. Tutti i diritti restano di proprietà dell’autore. Laddove la Redazione non fosse riuscita a contattare l’autore quest’ultimo può richiedere l’immediata rimozione delle immagini utilizzate attraverso la pagina Contatti del sito.
Some photos are taken from internet websites, as public domain content. RACNA Magazine will not have any advantage from them and use them just for journalistic aim. If someone has copyrights and want RACNA Magazine to remove it write it in the Contact form.

A proposito dell'autore

Fotoreporter

Diplomata in maturità al liceo artistico statale di Aversa, in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli e in illustrazione presso la Scuola Italiana di Comix. Espone già nel 2000 a Torino, poi Catanzaro, Milano, Roma, Baronissi, Napoli, Aosta e al Padiglione Italia a Venezia a cura di Vittorio Sgarbi. Vive e lavora a Napoli dove si occupa di arti visive e scenografia e insegna arte nelle scuole superiori.