Dalla galleria Primo Piano di Via Foria alla sezione espositiva dedicati alla fotografia del museo MARTE a Cava dei Tirreni (Sa) il passo è più breve di quanto si possa immaginare: entrambi gli spazi si dedicano alla ricerca, alla sperimentazione, alla “laboratorialità”, un’interazione fra queste due realtà artistiche campane era quindi auspicabile e forse positivamente inevitabile.

Massimo_pastore-As You Like It1-sm

Occasione propizia per questo felice connubio, sugellato altrettanto felicemente dal Matronato della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee 2015, programma di patrocinio della Fondazione e del museo MADRE, è la personale del fotografo Massimo Pastore As you like it. Fondatore insieme ad Antonio Maiorino della Galleria di cui sopra, spazio devoluto in tutto e per tutto alla fotografia, la mostra di Massimo Pastore racconta di universi assolutamente personali che si espandono, afferrano l’osservatore e lo portano a rivivere le vite delle persone ritratte, in bianco e nero. Persone non certamente estranee al fotografo: i soggetti scelti sono amici che abitano quotidianamente gli spazi in cui vengono fotografate. “As You Like Itè un invito a farsi fotografare così “come a te aggrada”: che la scelta sia interamente nelle mani del “modello” è però assolutamente erroneo. Il messaggio che il soggetto della foto vuole intendere viene decodificato, lo scatto indaga oltre la posa, l’espressione, l’angolazione scelta. La fotografia diventa quindi un mezzo per raggiungere un ulteriore grado di conoscenza delle persone che popolano le nostre vite e, al tempo stesso, tentare di comprendere realmente la persona con cui, volenti o nolenti, si ha più a che fare: se stessi.
La mostra, che vanta un allestimento site specific e una selezione di 40 stampe fotografiche in bianco e nero di piccolo e medio formato, sarà visitabile fino al 7 giugno 2015.

massimopastore-affaccio-interno_sm

bio Massimo Pastore

Massimo Pastore è nato a Napoli  nel 1971. Nel 1997 inizia il suo rapporto con la fotografia specializzandosi nelle tecniche di stampa del bianco e nero analogico, contestualmente sceglie di utilizzare la fotografia come principale mezzo espressivo, concentrando la propria ricerca personale sulla relazione tra visibile e invisibile, sul concetto di impermanenza e sul tra uomo e ambiente sovvertendo talvolta nei propri progetti l a relazione tra fotografo e soggetto ritratto, come nel progetto “As You Like It”. Nel 2006 fonda, con Antonio Maiorino, PrimoPiano Napoli una galleria impegnata nella ricerca, nell’esposizione e promozione di artisti che lavorano con la fotografia, nonché laboratorio personale e collettivo. Ha esposto i suoi lavori in mostre personali e collettive in galleria private e luoghi istituzionali in Italia, Francia, Germania, Lussemburgo, MaroccoTra le mostre si segnalano: Artlante Vesuviano, collettiva a cura di Raffaella Barbato e Luisa D’Auria, Ex Polverificio Borbonico (Scafati 2015). As You Like It – Museo Nuova Era e Galleria Bluorg Bari – a cura di Denis Curti e Antonio Maiorino Marrazzo – con un testo di Anita Pepe (Bari 2014). Photissima International Photo Festival Torino (Torino 2014)” Bianco – a cura di Maha Solo – FotografiArt Rabat (Marocco 2014). Paleocontemporanea – Rassegna Video _ Osservatorio Astronomico di Napoli a cura di Marcella Ferro (Napoli 2013) “O si O si è assunti in cielo o si precipita – a cura di Antonio Maiorino Marrazzo FlashArt Event (Milano 2012). “è quel sono che rende uguali” – Galleria Civica d’Arte Contemporanea – Siracusa. 26^ Biennale dell’Umorismo nell’arte – L’arte del 900 – (Tolentino 2012) . Bianco _ Cold Landscapes – PrimoPiano Galerie – (Berlino 2012). The State of the Art – a cura di Luisa Conte – Accademia di Romania (Roma). Ritorno alla Grande Via – Galleria Immaginaria Firenze. Arles – Rencontres d’Arles 2008 off – (Francia). Femmes” Mairie de Paris 12eme (Parigi) I love you – I love you really” Stephane Ackermann – Agence d’Art Contemporain (Luxembourg).

info mostra

As You Like It – Mostra fotografica di massimo Pastore
A cura di Antonio Maiorino Marrazzo
Dal 9 maggio al 7 giugno 2015
Orari: tutti i giorni, 10-13; 18-21.
Museo Marte – corso Umberto I, 137 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA).
Info: MARTE Mediateca Arte Eventi 089 94 81 133, www.marteonline.com