Si conclude questa sera, sabato 30 giugno alle ore 18.30, Sotto il cielo, la doppia personale di Claudia Chirianni e Flaviano Esposito, curata da Mario Francesco Simeone, presso la galleria E23.

Negli spazi postindustriali della galleria di via Tommaso de Blanch 23, nel quartiere Poggioreale di Napoli, le opere dei due giovani artisti sembrano trovare una loro naturale collocazione, in quanto si presentano come una sapiente rielaborazione dei linguaggi della tecnologia informatica con lo sviluppo delle forme organiche.
Il merito del curatore è infatti di aver trovato una linea rossa comune nell’autonomo percorso di ricerca di Esposito e Chirianni per la costruzione di un confronto artistico che vuole raggiungere una risposta nella relazione che l’essere umano instaura con il reale. La misura del Cielo, il cui calcolo, sin dalla notte dei tempi, ha proiettato l’individuo verso paradigmi sovrannaturali e ultramondani, nelle opere esposte trova un corrispettivo nelle nuove estensioni digitali offerte dai dispositivi elettronici e multimediali. L’ancestrale consuetudine di alzare lo sguardo per determinare il futuro, quello del giorno dopo o quello della propria vita, diventa in queste nuove elaborazioni la volontà di costruire i nuovi spazi di un nuovo mondo che sappia bene raccontare la complessità dell’epoca contemporanea.

Flaviano Esposito
Se nella narrazione di Chirianni è la casualità – come un colpo di dadi lanciato da un algoritmo – a determinare la creazione del cielo di una superficie iperestesa, con le sue strutture geometriche e le sue leggi fenomeniche (e non poteva essere altrimenti, visto il suo background culturale con gli studi in Teoria della Complessità, attraverso i quali studia le possibilità, tanto funzionali quanto poetiche, scaturite dall’interazione tra uomo e macchina), nel canone di Francesco Esposito, studi concentrai sui New Media Art all’Accademia di Belle Arti, è invece la rielaborazione dei dati – tra le leggi fondamentali della società contemporanea – a permettere la disposizione degli elementi nella nuova geografia celeste.
Le loro opere sono però nella loro differente impostazione e realizzazione una sincera descrizione della complessità del contemporaneo.

info mostra

Sotto il cielo | Claudia Chirianni, Flaviano Esposito
18 maggio – 30 giugno 2018
A cura di Mario Francesco Simeone
Galleria E23, Napoli
via Tommaso de Blanch 23, Napoli
www.e23.com

A proposito dell'autore

Fonda nel 2009, con alcuni amici, la Marchese editore. Al lavoro editoriale affianca la ricerca scientifica sui sistemi linguistici, impegnando i suoi studi anche nel versante della comunicazione professionale.