Corpo, desiderio, tabù: i personaggi di plastilina di Nathalie Djurberg

Nathalie Djurberg, artista svedese, crea video con la tecnica dello stop motion. Protagonisti di questi singolari “film” sono sempre personaggi in plastilina da lei creati e continuamente manipolati, attraverso cui racconta storie che, con uno stile solo apparentemente ingenuo e infantile, parlano di desideri, paure inconsce e tabù sociali, solitamente chiusi nell’interiorità di ciascuno. Le immagini della giovane videomaker svedese sono accompagnate e rese ancor più suggestive dalle colonne sonora appositamente create dal musicista Hans Berg.

Guarda il video Nathalie Djurberg at Margulies collection at the Warehouse, Miami 2013 dal canale Video Art Explorer

 

 

 

Nathalie Djurberg

Nathalie Djurberg

A proposito dell'autore

Redazione
Google+

RACNA è una rivista sull'arte e i linguaggi della contemporaneità. Offre un affresco godibile e avvincente sull’arte contemporanea, e si propone come strumento di promozione e condivisione tra operatori e utenti. RACNA Magazine promuove iniziative volte alla valorizzazione dei giovani artisti e alla creazione di una rete sulla base di interessi comuni.