Venerdì 17 aprile ha inaugurato presso l’isola E2 del Centro direzionale di Napoli Ree.work, primo spazio cittadino dedicato al coworking. Una grande area per lavorare, confrontarsi, vivere la quotidianità. Tantissime le iniziative che animeranno le grandi e accoglienti sale di Re.work: da pranzi e happy hour musicali, a corsi di pasticceria e fotografia, passando per incontri e conferenze per “addetti ai lavori”.

Per sottolineare l’attenzione che questa nuova realtà rivolge alle forze emergenti e creative della città, Re.work inaugura con un concorso tutto dedicato all’arte contemporanea: Premio Centro Direzionale per l’arte, contest artistico nato con l’intento di rilanciare l’immagine del Centro direzionale e renderlo polo attrattivo. L’idea è quella di guardare al Centro direzionali con occhi diversi, coinvolgendo i giovani artisti, under 45, sul tema: “Ripensiamo il presente e il futuro del business center di Napoli”. Al vincitore sarà corrisposto un premio in denaro di 1000 euro, i primi venti selezionati parteciperanno a una mostra collettiva.

Molteplici i linguaggi artistici a cui il Premio si rivolge: pittura, scultura, foto, video-arte e illustrazioni che abbiano come oggetto lo skyline del Centro direzionale. C’è tempo fino al 31 maggio per inviare le opere al concorso.
Il premio, che gode del patrocinio dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, del Comune di Napoli e Assessorato ai Giovani del Comune, è stato ideato dalla giornalista Ilaria Urbani. La giuria di qualità è presieduta dall’artista Riccardo Dalisi e composta dal regista Edoardo De Angelis, dal critico d’arte Aurora Spinosa, dalla giornalista Paola De Ciuceis, dall’amministratore del consorzio arte’m Guido Savarese e dal fotografo Fabio Donato.

Scarica il bando:
PREMIO CENTRO DIREZIONALE PER L’ARTE RE-WORK

Giuria di qualità Premio Centro direzionale per l’arte

Per maggiori info:

www.reworkspace.it
Fb www.facebook.com/reworkspace

A proposito dell'autore

Redazione
Google+

RACNA è una rivista sull'arte e i linguaggi della contemporaneità. Offre un affresco godibile e avvincente sull’arte contemporanea, e si propone come strumento di promozione e condivisione tra operatori e utenti. RACNA Magazine promuove iniziative volte alla valorizzazione dei giovani artisti e alla creazione di una rete sulla base di interessi comuni.