RACNA Magazine (non) va in vacanza! Se anche tu, come noi, non puoi fare a meno di nutrirti d’arte, sempre e comunque, segui le nostre rubriche estive. Un’opera al giorno da leggere e guardare su pc ma anche su tablet e smartphone.


The Chemical Brothers – Star guitar. Non cè niente da aggiungere a questa collaborazione tra Michel Gondry e i Chemical Brothers, questo video va visto ( e guardato e goduto) e basta.

note

Traduzione in parte da Wikipedia

Star Guitar è il secondo singolo tratto dall’album Come with Us dei  The Chemical Brothers del 2002. Il tempo della canzone è di circa 126 beat per minuto. Il video, diretto da Michel Gondry, è composto da un breve filmato che rappresenta la visione dal finestrino di un treno che attraversa paesi e campagne. La caratteristica di questo video è il fatto che gli oggetti che si intravedono dal finestrino appaiono esattamente nel momento in cui “suonano” i vari elementi musicali. Il Video Star Guitar rappresenta uno dei primi esperimenti di rappresentazione del suono (ritmo ed effetti musicali) attraverso la visione di immagini (oggetti, colore ecc.).

 

Disclaimer
Alcune delle immagini utilizzate per questa rubrica sono state prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Sono utilizzate da RACNA MAGAZINE per esclusive motivazioni di “cronaca”. Tutti i diritti restano di proprietà dell’autore. Laddove la Redazione non fosse riuscita a contattare l’autore quest’ultimo può richiedere l’immediata rimozione delle immagini utilizzate attraverso la pagina Contatti del sito.
Some photos are taken from internet websites, as public domain content. RACNA Magazine will not have any advantage from them and use them just for journalistic aim. If someone has copyrights and want RACNA Magazine to remove it write it in the Contact form.

A proposito dell'autore

Artista

Studia pittura e decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, prima, e quella di Brera, poi. Nel 2006 una parentesi come art assistant di Jennifer Blazina, docente alla Drexel University. Nel 2010 partecipa al workshop “Capturing the elusive here” tenuto dall’artista ispano-americano Isidro Blasco presso AreaOdeon a Monza e alla mostra Eruption presso la White box gallery di New York. Espone alla 54° Biennale d’arte di Venezia. Nel 2012 è segnalata al Premio Bice Bugatti – Giovanni Segantini. E’ tra i finalisti del premio Marina di Ravenna. La sua opera “Salon d’automne” è presente nel Museo di arte ambientale di Giffoni Sei Casali. (foto profilo di Lorenza De Marco)